Sicilia West Coast

Un’enorme coppetta di gelato alla mandorla e nocciola. Ecco come ci accoglie Trapani, mentre aspettiamo il nostro aliscafo diretto a Favignana.

Il camping Egad ci offre un bungalow a forma di igloo provvisto di ogni comodità. Con le biciclette affittate poco prima ci avventuriamo per le calde stradine dell’isola. Cala Rossa, dove ci aspetta un mare verde-azzurro che incontra cave ormai abbandonate. La Cava del Pozzo, piscine naturali a non finire e chioschetti di arancini.

Sono le ultime ore di tranquillità prima di tornare verso San Vito Lo Capo e tuffarci nei concerti del cous cous festival.

Non siamo distanti dalla Riserva dello Zingaro: sette chilometri da Scopello a San Vito, tra sentieri soleggiati e calette rinfrescanti. Qui c’è un alto rischio incendi: solo la settimana precedente al nostro arrivo, il vento forte non aveva permesso l’accesso al parco.

Il nostro caldo percorso prosegue verso Sud. Incontriamo Segesta prima di arrivare ad Agrigento. Nei due siti archeologici, colonne,resti di templi e un sole estivo a farci compagnia.

Da Agrigento è d’obbligo una tappa alla Scala dei turchi, a Realmonte. Una falesia di spettacolari gradoni bianchi, colma di gente appostata ad ammirare il tramonto sul mare.

Il nostro viaggio continua verso Est, per risalire dal centro dell’isola e fare tappa a Palermo. Ma di questo ne parlerò un’altra volta! 😉

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...