Grand Canyon, Arizona.

La vista dell'alba a Mather point è un qualcosa che vale lo stropicciarsi fuori dalle coperte di prima, primissima mattina. Fa davvero freddo, se si pensa a come possano salire le temperature durante il giorno. Ci sono persone con le coperte ancora addosso, in piedi ad ammirare lo spettacolo e, quasi quasi, la prossima volta …

Leggi tutto Grand Canyon, Arizona.

Niagara Falls.

Con i loro 52 metri di altezza, le Niagara Falls si trovano al confine tra Stati Uniti e Canada, e si dividono in tre cascate principali: le Horseshoe Falls, dal lato canadese, e le American e Bridal Veil Falls, dal lato americano. Non è la loro altezza a renderle maestose, quanto la loro imponenza e …

Leggi tutto Niagara Falls.

Da Bangkok a Bangkok: 2000 chilometri e tanti autobus. Seconda puntata.

Da Chiang Kong, ultimo paese della Thailandia, entriamo in Laos con un autobus che ferma a Huai Xai, a nord del Paese.La nostra prima tappa, come ho raccontato QUI, è Luang Nahmta, che lasciamo ben presto per avventurarci in un trekking nella giungla, dove per la prima volta ho il piacere di conoscere le sanguisughe(!). …

Leggi tutto Da Bangkok a Bangkok: 2000 chilometri e tanti autobus. Seconda puntata.

Chefchaouen, la perla blu.

Si trova a circa duecento chilometri da Fès, ed è in assoluto una delle città marocchine più affascinanti che io abbia visitato. Fondata da esiliati andalusi a metà del Quattrocento, Chefchaouen ricorda le sue origini con le sue stradine strette e tortuose, e le sue pareti abbellite da fiori e vasi. Due giorni bastano per …

Leggi tutto Chefchaouen, la perla blu.

Sulla sponda del lago Ontario mi sono seduta e ho pianto.

Sulla sponda del lago Ontario mi sono seduta e ho pianto. Che invenzione stupida, le frontiere. I confini, l'immigrato, l'emigrato, il clandestino, l'extracomunitario, il rifugiato, l'esiliato, il bianconerogiallolivastro. Tu sì, io no. Tu no, io sì. Possibilità. Una chance. Dove sta il nostro diritto alla possibilità? Questi tramonti sullo skyline fanno brutti scherzi. L'orologio canadese …

Leggi tutto Sulla sponda del lago Ontario mi sono seduta e ho pianto.

Toh, guarda cosa hanno fatto i Moghul.

Sul pullman che da Jaipur ci porta ad Agra fa caldo. Molto caldo. Del resto è il biglietto è extra cheap, quindi finestrini aperti et  voilà, pronti a partire. Non ancora abituati all'India, ci stupiamo di gente che sale e scende in corsa per vendere profumi, snack di noccioline e cipolla, samosa, e naturalmente pani, …

Leggi tutto Toh, guarda cosa hanno fatto i Moghul.